Prima Seduta Nuovo Senato Accademico – Problemi Corsi Comuni, Precorsi, Requisiti di accesso alle magistrali

Oggi 26 Aprile 2017 si è tenuta la prima seduta del Senato Accademico del nostro Politecnico, alla quale hanno partecipato i neoeletti rappresentanti degli studenti in tale organo.

Da diversi mesi, molti di voi studenti ci hanno sottolineato la cattiva gestione attuata dal Politecnico in merito ai corsi comuni, quali programmi d’esame NON comuni, modalità d’esame NON comune. Ma i corsi comuni non nascevano proprio dall’idea di rendere UGUALI i primi anni tra loro, indipendentemente dal corso di laurea?

Noi di Studenti Democratici, accogliendo le vostre segnalazioni, in Senato Accademico abbiamo avanzato un’interrogazione chiedendo che fosse istituita una Commissione per il Coordinamento delle attività dei corsi comuni. La richiesta è stata ACCOLTA dal Senato Accademico, il quale ha deliberato l’istituzione di tale commissione, i cui componenti saranno presto definiti.

Auspichiamo che tale commissione operi dovutamente, nella tutela dei diritti di tutti gli studenti del presente primo anno e dei futuri primi anni!

Nel corso del senato abbiamo anche avanzato richiesta in merito allo svolgimento dei Corsi di Preparazione per i futuri studenti che affronteranno il test di ammissione nel mese di Settembre, affinché possano affrontarlo con una dovuta preparazione. Il rettore ci ha informato che saranno svolti regolarmente come avvenuto negli ultimi anni (durante i quali sono stati realizzati seguendo nostra richiesta).

Inoltre, si è discusso in merito ai requisiti di accesso alle lauree magistrali. Il Senato Accademico ha deliberato che l’immatricolazione alle lauree magistrali del Politecnico sarà consentito previa verifica del possesso della conoscenza della lingua inglese di livello B2. Gli studenti non in possesso di una certificazione di tale livello, potranno immatricolarsi regolarmente ed acquisire successivamente il possesso della conoscenza presso il centro linguistico del Politecnico.

Michele Cito

Lascia un commento