Rinnovo iscrizioni agli anni successivi 2016-2017

A partire dal 5 ottobre 2016 ed entro il 15 Novembre 2016.

Il MAV della rata contiene le seguenti voci (visibili cliccando sul numero di Fattura presente in Esse3):

  • Tassa di iscrizione (1 di 3): 243,60 €;
  • Tassa regionale ADISU: 120 €;
  • Bollo virtuale: 16 €;
  • Eventuali sovrattasse (studenti fuori corso, studenti inattivi, ecc.) di importo variabile.

Sull’importo della I rata non influiscono il reddito né il merito, di cui si tiene conto nell’elaborazione della II e III rata.

N.B. Per le modalità di certificazione dei redditi consultare l’apposita informativa disponibile nella sezione Tasse del sito www.poliba.it.

Rinnovo iscrizione degli studenti richiedenti borsa ADISU

Gli studenti che hanno inoltrato richiesta di borsa di studio all’Ente Adisu dovranno versare, all’atto dell’iscrizione, solo la Tassa di servizio di € 10,33 tramite il MAV disponibile, a partire dal 5 Ottobre 2016, in Esse3.

Il Politecnico di Bari, una volta ricevute dall’ente Adisu le graduatoria definitive degli idonei alla borsa (N.B. intorno al mese di novembre), provvederà, per tutti gli idonei e borsisti, all’eliminazione della I rata e all’attribuzione del MAV di € 136 (Tassa regionale e bollo virtuale) che gli studenti dovranno pagare per regolarizzare la posizione contributiva.

Coloro che non risulteranno idonei o borsisti saranno tenuti al pagamento della I rata completa che continueranno a visualizzare in Esse3.

Le modalità di certificazione dei redditi sono valide anche per gli studenti idonei e borsisti Adisu. Consultare la sezione Tasse del sito www.poliba.it. La mancata certificazione dei redditi al Politecnico comporterà l’obbligo di versare l’integrazione di € 40 della Tassa regionale (24 € T2 + 16 € T3).

Rinnovo iscrizione degli studenti con disabilità certificata

Gli studenti che rinnovano l’iscrizione dovranno effettuare la richiesta di esonero presso il Settore Diritto allo Studiodal 1° al 30 settembre 2016, presentando la certificazione attestante lo stato di disabilità. Per coloro che hanno già attestato una disabilità permanente sarà sufficiente inviare un’e-mail agli indirizzi segreteria.studenti@poliba.it ecarmelita.casamassima@poliba.it, precisando cognome e numero di matricola: la Segreteria verificherà la documentazione già agli atti e richiederà, solo se strettamente necessario, eventuali integrazioni della documentazione.

Rinnovo iscrizione degli studenti laureandi

L’esonero conseguimento titolo è abolito.

È definito laureando lo studente la cui domanda di laurea presentata on-line è ancora valida. Per laurearsi nella sessione autunnale (ottobre-novembre-dicembre) occorre presentare domanda di laurea on-line sul portale Esse3 dal 1° al 20 Settembre 2016. Devono attenersi a questa finestra temporale anche coloro che intendono laurearsi nella seduta DEI (Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione) del 28 settembre 2016.

Per laurearsi nella sessione straordinaria (gennaio – febbraio – marzo – aprile 2017) occorre presentare domanda di laurea on-line dal 1° al 20 Dicembre 2016.

Sono tenuti al pagamento della I rata 2016/17 anche gli studenti che presentano domanda di laurea on-line per la sessione straordinaria dell’a.a. 2015/16 (sedute di gennaio – febbraio – marzo – aprile 2017).

Il Politecnico di Bari disporrà il rimborso della prima rata 2016/2017 per tutti i laureati nella sessione straordinaria.

In particolare, i laureati triennali, che hanno versato la I rata 2016/17 secondo le presenti prescrizioni ed effettuano l’immatricolazione alla Laurea Magistrale per l’anno accademico 2016/17, dovranno richiedere il conguaglio della somma sulla tassa di immatricolazione, esclusivamente dopo aver compiuto la Fase 1 dell’immatricolazione alla Laurea Magistrale. La richiesta di conguaglio dovrà essere inoltrata via e-mail all’indirizzo segreteria.studenti@poliba.it.

Non sono tenuti al pagamento della I rata 2016/17 gli studenti che presentano domanda di laurea on-line per la sessione autunnale (ottobre-novembre-dicembre) e conseguono il titolo entro il 31 dicembre 2016; nel caso di mancata laurea entro dicembre saranno tenuti al pagamento della prima rata con mora.

Studenti Democratici

Lascia un commento