Un altro pesce d’Aprile o la solita incoerenza?

Nella giornata di ieri si sarebbe dovuto tenere un Consiglio degli Studenti monotematico, con punto all’ordine del giorno ” Modifica Regolamento Elettorale“.

La richiesta dei consiglieri di Azione Universitaria riguardava il numero di firme necessarie per presentare una lista nell’organo del Consiglio degli Studenti per le elezioni studentesche.

Tuttavia, gli stessi firmatari e rappresentanti che hanno portato con tanta enfasi tale discussione negli Organi Centrali, non si sono presentati alla seduta, che, di conseguenza non si è potuta svolgere per mancanza del numero legale.

Studenti Democratici tiene però a precisare la propria posizione in merito alla richiesta fatta. A prescindere dal contenuto della stessa, condivisibile o meno, è INAMMISSIBILE richiedere una qualunque modifica da attuare in corsa, una volta emanato il decreto contenente determinate regole. Ed è ancora più SCORRETTO richiedere ad un consiglio uscente di valutare una modifica da attuare per un mandato futuro che coinvolgerà un altro consiglio degli studenti.

I consiglieri di Azione Universitaria hanno avuto ben due anni di tempo per proporre queste modifiche, e ci domandiamo come mai queste richieste arrivino solo ORA, a decreto emanato, e con un consiglio ormai uscente dal proprio mandato.

Insomma, dopo aver tanto chiesto equità, aver coinvolto gli organi centrali, aver richiesto convocazione d’urgenza, gli stessi rappresentanti hanno ritenuto opportuno, pur essendo alcuni presenti nelle loro aulette, non presentarsi.

In particolare, per completezza di informazione, vi riportiamo i rappresentanti che in data 15/04 hanno richiesto un consiglio d’urgenza e ieri non si sono presentati. (Clicca qui per leggere la richiesta–>  Richiesta di Consiglio urgente)

 

Loredana Basanisi

Giuseppe Calò

Francesco Cardano

Francesco D’amico

Gabriella Di Blasio

Nicola Favia

Alessia Palumbo

Luca Pontrelli

Rossella Ranito

Studenti Democratici